Avete mai pensato di mixare lo stile di arredamento nordico o quello giapponese? Per quanto questo accostamento possa apparire particolare, potrebbe essere la scelta giusta per chi ama uno stile di arredo sobrio, minimalista ma molto elegante. Si chiama stile Japandi e unisce il meglio degli stili di arredo di queste due culture apparentemente così distanti tra loro ma che hanno inaspettati punti di contatto, come appunto può essere l’estetica minimalista.

In cosa consiste lo stile Japandi?

Il meglio della filosofia hygge scandinava, rilassata e accogliente, e del wabi sabi giapponese, cioè della ricerca della bellezza nell’imperfezione, danno vita allo stile Japandi, caratterizzato da minimalismo e raffinatezza. L’obiettivo da raggiungere è quello di arredare gli ambienti in maniera semplice, armonica e con un perfetto equilibrio. A questo scopo bisogna scegliere in maniera attenta i (pochi) mobili, i colori e i materiali, che dovrebbero essere il più possibile naturali e sostenibili. Un altro punto di forza di questo stile è una perfetta connessione tra interno ed esterno, dando un ruolo da protagonista della casa anche a terrazzi, giardini e balconi.

I colori e i materiali da scegliere

Cerchiamo di conoscere questo stile più nel dettaglio. Ad esempio, quali sono i colori dello stile Japandi? La palette per declinare lo stile Japandi nella vostra casa è tutto da inventare. Potete mixare i colori scuri e le tonalità della terra dello stile giapponese con i colori chiari e tenui dell’arredo nordico, come ad esempio il color salvia e il bianco panna. Studiate un sapiente gioco di abbinamenti, contrasti e sfumature: i vostri ambienti assumeranno subito un’atmosfera originale e sofisticata. Potete poi spezzarne l’apparente rigore con accenti di colore come ad esempio oggetti di design, cuscini ed elementi per decorare le pareti, ma senza esagerare.
E per quanto riguarda i materiali? Lo stile Japandi predilige i materiali naturali e le lavorazioni artigianali. Non a caso uno dei capisaldi della filosofia giapponese è quello della ricerca della bellezza nell’imperfezione, concetto che si sposa bene con l’artigianalità che rende unici alcuni oggetti. Via libera, quindi, a materiali semplici ma di buona qualità, belli e destinati a durare nel tempo. Qualche esempio? Legno, lino, juta, bamboo e terracotta, sapientemente combinati tra loro!

L’arredamento in stile Japandi

Su mobili e arredi lo stile nordico e quello giapponese sono concordi: devono avere linee pulite e minimaliste, essere pratici e funzionali e non riempire eccessivamente l’ambiente in cui sono posti. La ricerca dell’armonia e delle giuste proporzioni è fondamentale, quindi dovrete puntare su pochi elementi, ma scelti con cura e attenzione. Potete puntare sui colori scuri e profondi dell’arredamento giapponese o sui toni del legno come detta lo stile scandinavo. Abbinate senza paura legni chiari e scuri, colori pastello e tonalità più intense, sempre alla ricerca del giusto equilibrio. Il risultato, in ogni caso, sarà unico ed elegante.

Gli accessori per arricchire gli ambienti

In un ambiente minimal come quello voluto dallo stile Japandi anche accessori, complementi e decorazioni devono essere pochi, ordinati e disposti in maniera quasi rigorosa. Scegliere elementi d’effetto e lasciate loro abbastanza spazio per risaltare in tutta la loro bellezza. L’ideale sarebbe che, oltre ad una funzione decorativa, avessero anche uno scopo pratico, in modo da coniugare estetica e funzionalità. Potete ad esempio scegliere un morbido tappeto tessuto a mano oppure un vaso in terracotta utile e decorativo: a voi la scelta! Un dettaglio che non deve mancare in una casa in stile Japandi sono le piante, ma anche in questo caso dovrete puntare sul minimalismo. Sceglietene un paio davvero belle, con un fogliame decorativo o dei colori particolari, e disponetela in modo che esprima tutta la sua bellezza.

Se siete indecisi sullo stile da scegliere per la vostra casa oppure volete un aiuto professionale per scegliere l’arredo dei vostri sogni, noi di Interia Living siamo a vostra disposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Cliccando "Accept", acconsenti all'uso dei cookie oppure clicca "More Info" per i dettagli sulla privacy.