Di porte interne legno a Milano, ne esistono molte e di diverse qualità, realizzate con materiali che hanno caratteristiche fisiche completamene diverse l’una dalle altre. Di base il legno fa da padrone, ma se valutiamo bene i diversi materiali, risultato della tecnologia di trasformazione del legno: il medium density , il truciolare, la carta, possiamo comprendere meglio che le caratteristiche finali, che sono completamente diverse dal  vero legno, in compensato od i multistrato.

  1. Porte interne legno laminatino
  2. Porte interne legno laminato
  3. Porte interne legno impialliciate
  4. Porte interne legno massello
  5. Porte interne legno laccate

scopri di più

Porte in laminatino

Le porte di laminatino  in tamburato con il nido d’ape interno in cartone, a Milano sono sicuramente le più economiche sul mercato ed hanno raggiunto un buon livello estetico. La finitura è realizzata in carta resinata di basso spessore e possono avere un supporto di medium-density (mdf), truciolare  o multistrato con legno e compensato. l’MDF ed il truciolare sono assorbenti e delicati in presenza d’acqua vanno bene in tutti i locali ad eccezione di bagni e cucine, dove abbiamo tanta umidità. Un ulteriore svantaggio  è la ferramenta che tiene poco, il multistrato, compensato e legno sono sicuramente l’opzione più resistente. Il legno dà veramente pochi problemi, il grosso problema del laminatino invece è che fa intravedere la struttura del materiale sottostante.

Porte in laminato

Le porte in laminato a Milano in tamburato sono sicuramente un notevole miglioramento di qualità tra le porte economiche, non lasciano intravedere la struttura sottostante e  danno effetti e finiture diverse. Hanno buona resistenza superficiale e le uniche differenze tra i vari produttori consistono  nei materiali utilizzati per realizzare la struttura della porta stessa: truciolare, medium-density, legno, multistrato o compensati.

Porte impiallacciate

Le porte in tamburato impiallacciate come superficie esterna sono sicuramente tra le più belle e danno quegli effetti particolari che solo il legno sa dare.   Sono stabili e molto dipende dalla struttura interna e dal tipo di materiale utilizzato per realizzare le porte stesse.

Porte interne legno massello

Le porte legno massello a Milano sono tra le più pregiate e difficili da realizzare; qui è importante l’esperienza e l’impostazione di chi le costruisce nella propria falegnameria. Bisogna tenere conto che il legno è in continuo movimento, poichè è un materiale vivo. Per questo motivo bisogna realizzare: porte e portoni secondo determinate procedure per permettere allo stesso di muoversi, senza dare inconvenienti alla struttura della porta stessa. I costi di tali porte sono determinati dagli spessori e dalla qualità del legno. In effetti una porta in pioppo costa molto meno di una porta in noce, perchè è un legno di minore qualità. La qualità del legno è determinante per la durata e la resistenza delle porte.

Porte antiche

In determinati contesti inserire delle porte antiche è una soluzione perfetta, per dare un tono ed un tocco di eleganza alla propria casa. Un elemento antico in mezzo ad un arredamento moderno e minimalista contrasta, dando risalto all’uno e all’altro stile. Agli amanti di uno stile classico potrebbero interessare delle porte antiche a tagliere o delle porte in stile 800 dipinte a mano. Le nostre porte non sono realmente antiche, a meno che non ci vengano consegnate da restaurare, ma antica è la sapienza nel costruire. I materiali impiegati sono materiali di qualità, senza tendere a rincarare il prezzo di una porta in pioppo solo perchè sembra appartenere a qualche secolo fa.

Porte a scorrere nell’arredamento

Le porte a scorrere nell’arredamento sono le soluzioni ideali se si vuole separare due spazi senza ricorrere ad opere murarie. Il cassone della porta scorrevole infatti al posto di essere murato viene sostituito da una intercapedine realizzata in un un mobile, che può essere un armadio a tutta altezza, una libreria, una cabina armadio. Con la porta a scorrere all’interno del mobile si risparmia spazio grazie alla possibilità di evitare le spallette, si ha una soluzione più armoniosa mantenendo sempre lo stesso materiale e finitura, sia la porta in legno naturale, laccata lucida, spazzolata…

Porte laccate

Le porte laccate si presentano in tutte le gamme dei colori Ral; hanno una superficie dura e resistente, lucida spazzolata od opaca che danno diversi effetti cromatici. Molto nella resistenza delle porte stesse dipende dal fatto se le porte sono  porte in legno laccate oppure hanno un supporto in mdf, qua la resistenza meccanica è minore, ma la superficie di finitura è più regolare e si presta meglio alla laccatura stessa.

Portoncini blindati in legno su misura

La sicurezza prima di tutto!
I portoncini in legno, soprattutto se si tratta di una casa datata, sono molto belli a vedersi ma spesso e volentieri sono privi della sicurezza che è garantita da un portoncino blindato. Non è necessario sostituire il portoncino di ingresso se è in buono stato, da Interia Living lo rinforziamo solamente con un’anima in acciaio. Il risultato di fatto è un portoncino nuovo, senza però andare incontro ai costi di un portoncino di nuova fattura con le caratteristiche estetiche di un vecchio portoncino.


Porte interne legno: porta a due ante su misura in massello con sopraluce ad arco e vetro cattedrale.

Porte antiche Milano: Porte in rovere massello con finitura spazzolata e invecchiata.

Porta a scorrere nell’arredamento.

porta scorrevole su libreria
porta scorrevole su libreria

Clicca sulla foto per scoprire come si costruisce una parete tamburata in legno

Parete legno per porta scorrevole
Come si realizza una parete tamburata in legno

Portoncini blindati recuperati e blindati con un’anima d’acciao sul lato interno.


portone-su-misura-milano

Curiosità:

Vi siete mai chiesti perchè nei grandi portoni di ingresso dei vecchi palazzi in centro la porticina che si utilizza quotidianamente per entrare e uscire, malgrado i portoni siano alti anche tre metri, è sempre così bassa? Sembra assurdo che per uscire dal portone si debba addirittura piegare la testa vero?
Il secolo scorso le strade delle nostre città non erano piene di macchine parcheggiate come ora, in compenso all’interno dei cortili si tenevano i cavalli.

Ed ecco a cosa serviva il portoncino basso, non era poi così facile obbligare un cavallo ad abbassarsi per uscire dal portone…si sarebbe dovuto aprire tutto, ma a quel punto non ci si sarebbe passati inosservati.


Quasi tutti i tipi di porte , per Interia Living nella sua falegnameria a MILANO sono modificabili e possono essere portati all’altezza voluta. Alcune volte non è possibile modificare le porte esistenti sul mercato, ma bisogna realizzarle realmente solo su misura.

Oggi giorno le dimensioni delle porte sono standardizzate. Da regolamento edilizio la luce interna di passaggio deve essere almeno di 80 cm. Per le porte interne, per 210 cm. di altezza, fanno eccezione le porte di sgabuzzini e lavanderie, che possono essere larghe 70 cm. Nelle vecchie case però non è raro imbattersi in porte alte appena 200 cm , Le soluzioni quindi sono due, o realizzare delle porte su misura, o alzare l’architrave.

Interia Living con la falegnameria a MILANO è conscia di tutte le problematiche esistenti e si propone di aiutare i propri clienti nella scelta delle porte in legno, o in altri materiali in modo da dare ai propri clienti il miglior rapporto qualità prezzo.

Interia Living i sarti del legno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Cliccando "Accept", acconsenti all'uso dei cookie oppure clicca "More Info" per i dettagli sulla privacy.