Non sempre le nostre camere hanno una forma che ci consente di arredarla con facilità. Una camera da letto rettangolare, ad esempio, ci pone dei problemi da risolvere a livello di progettazione. Con la soluzione giusta, però, può diventare uno spazio pienamente sfruttabile e adatto a sperimentare soluzioni sorprendenti e al tempo stesso estremamente pratiche.
Il primo passo per arredare una camera da letto lunga e stretta è, come sempre, studiare accuratamente non solo le sue misure, ma anche la disposizione di porte, finestre, prese elettriche, punti luce e di tutto ciò che potrà essere rilevante ai fini della progettazione del nostro ambiente.

I colori per una camera da letto rettangolare

Un trucco che funziona sempre per modificare visivamente le proporzioni di un ambiente è quello di giocare con il colore delle pareti. In questo caso si può puntare su un luminosissimo total white, che alleggerirà l’ambiente. Un’altra soluzione è quella di tinteggiare di scuro una delle pareti del lato corto, in modo da ridurre a livello visivo la profondità della stanza e di dare equilibrio alle proporzioni.

Come posizionare il letto?

Il letto, nella maggior parte dei casi matrimoniale, è il fulcro della camera da letto, sia per funzione che per dimensioni. Le dimensioni standard di un letto matrimoniale sono infatti 180×200 centimetri, ma se avete problemi di spazio potete puntare su soluzioni di dimensioni ridotta, ad esempio 160×200 o addirittura 140×200 centimetri.

Una volta posizionato il letto, il resto verrà di conseguenza, quindi vale la pena di studiare accuratamente come disporlo. La prima cosa che verrebbe in mente di fare, probabilmente, è quella di appoggiarlo ad una parete, mettendo poi l’armadio sul lato opposto. Si tratta di una soluzione classica, ma che in una camera da letto rettangolare rischia di lasciare molto spazio inutilizzato e di dare un’aspetto spoglio e vuoto all’ambiente. Posizionare il letto al centro della stanza, ad esempio, ci consentirà di sfruttarne meglio la lunghezza, soprattutto se lo completeremo con una testiera importante che possa fungere anche da contenitore.

Attenzione poi a porte e finestre. In linea generale, sarebbe meglio posizionare il letto davanti ad una finestra oppure sotto di essa per sfruttare al meglio la luce naturale. Al tempo stesso, si sconsiglia di metterlo davanti alla porta di ingresso, per una questione di privacy ma anche di eventuali correnti d’aria.

Arredare una camera da letto rettangolare: armadio e comò

Una volta deciso dove posizionare il letto si può passare all’armadio, altro elemento di arredo molto importante e anche molto ingombrante. In questo caso, però, la soluzione più classica che lo vede appoggiato completamente ad una parete è sicuramente la migliore. L’accortezza è ovviamente quella di posizionarlo su un lato libero, senza finestre, e in modo che non blocchi alcuna fonte di luce naturale. Fate anche attenzione che il suo lato corto non sia la prima cosa che si vede entrando nella vostra camera da letto. Rovinerebbe l’impatto complessivo della stanza!
Un altro classico della camera da letto è il comò, dove riporre le piccole cose che servono nella vita quotidiana e da usare al tempo stesso come piccolo piano d’appoggio per fotografie e oggetti oppure come postazione per truccarsi di mattina. In una stanza rettangolare dovrete per forza di cose prendere la piantina della vostra camera e fare un po’ di prova per capire dove questo elemento d’arredo può inserirsi in maniera armonica e funzionale.

Qualche idea per arredare una camera da letto rettangolare

Volete qualche soluzione di maggiore impatto, ma che richiede anche un po’ di studio e di impegno in più? Vediamo come sfruttare al meglio la nostra camera da letto rettangolare!

  • mensole in camera da letto. Vi sembra una soluzione originale? Se però amate i libri oppure vi piace l’oggettistica d’arredo può essere quello che fa per voi. L’importante è che la disposizione e il design delle vostre mensole siano studiati per adattarsi in maniera armonica al vostro ambiente. Se però la vostra camera da letto è davvero piccola, queste mensole possono persino accogliere parte del vostro guardaroba, magari sistemando abiti e biancheria in scatole e contenitori colorati;
  • trasformate la camera da letto in una suite. Potrete farlo realizzando sul lato corto un piccolo bagno, che renderà la vostra camera davvero lussuosa e accogliente. Per un bagno secondario bastano pochissimi metri quadrati, ma è inutile sottolineare che vi servirà una stanza di dimensioni generose e qualche lavoro in più per realizzare questa soluzione;
  • realizzare una cabina armadio. Questa soluzione è sicuramente più semplice da realizzare della precedente, ma vi permetterà di sfruttare comunque al meglio il vostro spazio. Con una parete in cartongesso come divisorio potrete risolvere facilmente e una volta per tutte i vostri problemi legati al cambio di stagione;
  • un soppalco che crei una zona notte sopraelevata. Ovviamente la fattibilità di questa idea dovrà essere valutata da personale esperto e qualificato, ma vi permetterà di ampliare la vostra camera in maniera significativa e di creare un ambiente molto pratico e al tempo stesso suggestivo.

Avete deciso come arredare la camera da letto rettangolare? Noi di Interia Living, specializzati nella progettazione e nella realizzazione di ambienti personalizzati e su misura, saremo felici di darvi una mano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Cliccando "Accept", acconsenti all'uso dei cookie oppure clicca "More Info" per i dettagli sulla privacy.