Il lavabo per il bagno è molto più dell’oggetto che serve a lavarci velocemente le mani. È infatti un vero e proprio elemento d’arredo, capace di dare carattere al nostro ambiente. La sua scelta non può essere quindi lasciata al caso e va ben ponderata in base non solo allo spazio che abbiamo a disposizione, ma anche allo stile del nostro bagno e, non ultimo, ai nostri gusti e alle nostre esigenze. In un bagno dallo stile minimal e super moderno, ad esempio, sarà perfetto un lavabo sospeso, magari realizzato con materiali di ultima generazione. Se preferite uno stile classico, invece, con il tradizionale lavabo con colonna in ceramica sarà impossibile sbagliare!
Attenzione anche alle dimensioni: un lavabo troppo ingombrante rispetto allo spazio che avete a disposizione renderà difficoltoso il passaggio, mentre un lavandino troppo piccolo sarà scomodo da utilizzare. Ma vediamo come scegliere il lavabo per il bagno!

Le tipologie principali

La scelta di tipologie di lavabo per il bagno è davvero vasta! Ci sono modelli di ogni forma, dimensione e colore, ognuno con le sue particolarità e caratteristiche. I modelli più conosciuti e apprezzati sono:

  • il classico lavabo a colonna, un tempo presente praticamente in ogni casa. Oggi la scelta di modelli di lavabo è tanto vasta che questa tipologia sta lentamente cadendo in disuso. Nonostante ciò ha molti pregi che lo rendono sempre attuale: ha un design semplice e compatto che si adatta bene ad ogni bagno, anche al più piccolo, e in più nasconde tubazioni e sifone nella colonna che sorregge la vasca. È inoltre uno dei modelli più economici;
  • il lavabo da incasso è un altro evergreen, che si adatta bene sia a bagni classici che ad ambienti dallo stile più moderno. In questo caso la vasca del lavabo viene inserita nella parte superiore di un mobile costruito appositamente, magari su misura per ottimizzare al meglio lo spazio;
  • il lavabo da appoggio è invece appoggiato sopra ad un mobile o ad una mensola. Si tratta di una soluzione di grande impatto visivo che si adatta bene ed ambienti dal look minimal e moderno, diventando un vero e proprio elemento di design;
  • il lavabo integrato nel top è un’altra soluzione modernissima che dona continuità e armonia all’ambiente. In genere si punta su materiali di nuova generazione, come resina, corian o vetro satinato;
  • anche il lavabo sospeso costituisce una soluzione moderna dal design minimal e al tempo stesso di grande effetto. Non ci sarà quindi bisogno di una colonna o di un mobile che sorregga la vasca. L’aspetto è quindi leggero, elegante e vagamente insolito. È anche pratico da pulire, un plus non da poco!
  • il lavabo feestanding è una soluzione monoblocco che si adatta bene a bagni dalle dimensioni minimal. Può essere personalizzato nei dettagli e nei materiali per adattarsi al meglio all’ambiente in cui viene inserito;
  • il lavabo lavatoio è all’estremo opposto, in quanto a dimensioni. È il classico lavabo da lavanderia, in genere incassato in un mobile che contiene detersivi e biancheria. È molto pratico, ma riservato a chi ha grandi spazi.

Lavabo bagno, i materiali che fanno la differenza

Un altro elemento che può fare davvero la differenza e far spostare l’ago della bilancia tra un modello e l’altro quando si tratta di scegliere il nostro lavabo per il bagno è il materiale. C’è di più oltre alla classica ceramica bianca: nel corso degli anni l’offerta si è ampliata a dismisura, rendendo possibile creare spazi sempre più personalizzati. Il materiale giusto? Dipende dallo stile del vostro bagno e dalle vostre abitudini quotidiane! Se avete una famiglia numerosa e lo usate spesso è meglio puntare sulla praticità, mentre se il suo uso è limitato, magari perché è posto in un secondo bagno, potete sbizzarrirvi con materiali di grande effetto ma magari meno pratici da pulire. Al momento i materiali più diffusi sono:

  • l’intramontabile ceramica, che ha una buona resa estetica, è resistente agli urti e il suo colore non si modifica nel tempo. È una soluzione economica e duratura, il cui candore non viene intaccato nemmeno dai detergenti più aggressivi. Un altro dettaglio da non sottovalutare è che si adatta a bagni di qualsiasi stile;
  • lavabo in pietra o in marmo: si tratta di materiali naturali e molto resistenti, che daranno immediatamente un tocco raffinato e originale al vostro bagno. Ognuno di loro è disponibile in diverse Sfumature, spesso uniche, che renderanno il vostro ambiente davvero unico;
  • lavabo in resina: si tratta di un materiale di ultima generazione che si può declinare in una serie quasi infinita di forme e colori: impossibile non trovare ciò che fa per voi! Il rovescio della medaglia, però, è una certa sensibilità ai detergenti più aggressivi;
  • lavabo in materiali sintetici di nuova generazione come il Corian, il Tecnoril o il Mineralmarmo. Ognuno ha le sue particolarità, ma in genere sono resistenti, di facile manutenzione ed esteticamente gradevoli;
  • lavabo in metallo: questa è una soluzione poco gettonata per quanto riguarda il bagno, ma se ben inserito nell’ambiente gli darà di sicuro un tocco in più!

Voi avete già scelto il vostro lavabo per il bagno ideale? Noi di Interia Living siamo sempre a vostra disposizione per qualche consiglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Cliccando "Accept", acconsenti all'uso dei cookie oppure clicca "More Info" per i dettagli sulla privacy.