L’arredo in stile industriale è molto particolare: può ricreare nelle nostre case le atmosfere suggestive delle fabbriche dell’Ottocento e dei primi del Novecento, pur senza farci mancare nulla dei comfort moderni. Piace soprattutto ai giovani, che lo usano per dare un carattere deciso e grintoso alle loro abitazioni. Vediamo meglio quali sono le caratteristiche dell’arredo in stile industriale e come portarlo nelle nostre case!

Come nasce questo stile?

L’ispirazione arriva sicuramente dalle fabbriche della fine dell’Ottocento e dell’inizio del Novecento. Lo stile industriale, però, nasce nella New York degli anni Cinquanta, quando molti edifici industriali e laboratori furono riconvertiti in spazi abitativi. In molti decisero di lasciare l’impronta originaria a questi ambienti, trasformando quelle che potevano essere considerate pecche in elementi decorativi dal gusto deciso e particolare, come ad esempio le pareti di mattoni o le tubature a vista.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

I materiali dell’arredo in stile industriale

Sfogliando qualche libro di storia è facile farsi un’idea dei materiale che dovrebbero andare per la maggiore e caratterizzare questo stile. Non dovranno mai mancare metallo e legno, in particolare per tavoli, mobili, armadi e piani di lavoro. Mescolateli con gusto e con fantasia: riuscirete a ricreare la giusta atmosfera persino in un appartamento moderno, anche se una casa in stile vintage si presta ovviamente meglio al compito. Il massimo? Una bella parete di mattoni a vista di un rosso acceso, che ci restituisca tutto il fascino dell’epoca e dello stile industriale!

libreria industrial
libreria industrial

E il pavimento?

Il pavimento ideale per un arredamento in stile industriale è liscio e dall’aspetto grezzo, ad esempio in cemento, in resina, in calcestruzzo o in legno duro. L’importante è che abbia una finitura che non mostri interruzioni, proprio per richiamare i vecchi spazi industriali.

La giusta illuminazione

L’arredo in stile industriale è spesso caratterizzato da grandi lampade sospese, che nelle fabbriche garantivano la giusta illuminazione anche nelle giornate più uggiose. Se proprio non trovate nulla che si adatti a questo stile, potete puntare su semplici e lineari faretti in metallo, rigorosamente con i cavi a vista, che orientino la luce dove serve. Non fatevi mancare tanta luce naturale se ne avete la possibilità. Pensate solo che nei loft e nei laboratori americani non mancavano mai ampie vetrate che consentivano alla luce di entrare in quantità!

I colori dell’arredo in stile industriale

I colori che caratterizzano lo stile industriale sono in genere abbastanza neutri e spenti, soprattutto per quanto riguarda le pareti, proprio per mettere in risalto gli elementi d’arredo. Via libera, quindi, a tutta la scala dei grigi e dei beige, al bianco, al nero e a tutte le tonalità del legno scuro. A questo punto potrete osare con un divano in pelle, una libreria o un mobile particolare, che risalteranno in maniera straordinaria.

Elementi e decorazioni per una casa in stile industriale

L’arredo in stile industriale è per definizione essenziale e senza fronzoli, grezzo e un po’ ruvido. Nel suo minimalismo sobrio e rigoroso, però, i pochi elementi che sceglieremo per dare un po’ di carattere all’ambiente risalteranno tantissimo, quindi devono essere scelti con cura. L’ideale sarebbe puntare su oggetti provenienti dal passato che mostrano su di loro tutto il passaggio del tempo e che sfoggino con orgoglio imperfezioni, graffi e segni d’usura. Tra gli oggetti più apprezzati ci sono ad esempio vecchie lampade, bilance d’epoca e vecchie insegne pubblicitarie di fabbriche e negozi, ben ripulite ma restaurate solo parzialmente.

Avete deciso che la vostra casa sarà arredata in stile industriale ma ancora non sapete come fare? Noi di Interia Living saremo felici di aiutarvi a progettare e a realizzare l’arredo dei vostri sogni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Cliccando "Accept", acconsenti all'uso dei cookie oppure clicca "More Info" per i dettagli sulla privacy.